Ferrovie della Calabria: domani 4 ore di sciopero


I lavoratori delle Ferrovie della Calabria faranno domani una prima manifestazione di sciopero di 4 ore, dalle 11:30 alle 15:30, per protestare contro il piano industriale 2011. Lo comunicano i sindacati Confail, Orsa, Sul/CT, Unsiau. “Da oltre 10 anni”, si legge in un documento, “i vari Presidenti di FdC (nominati direttamente dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in qualita’ di socio unico) avevano un unico compito: risanare dal punto di vista tecnico-economico l’azienda per metterla nelle condizioni di partecipare alle gare di affidamento dei servizi. Invece, di punto in bianco, dopo aver assunto personale e assorbito, appena recentemente, intere aziende automobilistiche (Atab), ai lavoratori viene comunicato che l’azienda si trova esposta a un forte deficit finanziario (dovuto alla mancata riscossione di crediti) e che deve annullare per il 2011, rispetto alle risorse messe a disposizione dalla Regione, un superiore costo di esercizio di circa 8,5 milioni di euro, con i seguenti provvedimenti: esubero di circa 140 unita’ (si parla di licenziamenti collettivi); chiusura delle linee ferroviarie a bassa frequentazione; riduzione dei salari (con disdetta di determinatiaccordi di II livello); condizioni di lavoro normate da leggi risalenti al 1923.

Potrebbero interessarti anche...