Equador: ‘ndrangheta, catturato un giovane latitante


Valentino Alampi, 35 anni, un affiliato della ‘ndrangheta condannato a 4 anni di carcere per associazione mafiosa dal tribunale di Reggio Calabria, è stato arrestato a Guayaquil, in Ecuador. Lo ha reso noto il ministero dell’Interno ecuadoriano. Su Alampi pesa un mandato di arresto internazionale dell’Interpol. La sua estradizione in Italia è già stata autorizzata dalla Corte Nazionale di Giustizia ecuadoriana lo scorso 31 maggio. Secondo i registri migratori delle autorità di Quito, Alampi è arrivato in Ecuador il 15 febbraio del 2011 e aveva ottenuto un permesso di soggiorno lavorativo come presidente esecutivo di un’azienda chiamata Jamoli, attualmente sotto inchiesta per presunto riciclaggio di fondi provenienti da attività illegali. Alampi è stato bloccato nell’aeroporto di Guayaquil, mentre si stava imbarcando su un volo interno per Quito.

Potrebbero interessarti anche...