Diamante: picchia la madre di 91 anni, arrestato sessantacinquenne

I carabinieri di Diamante hanno scritto la parola fine ad una storia di violenze consumate tra le mura domestiche di un’abitazione della cittadina turistica dell’alto tirreno cosentino. Arrestato un uomo di 65 anni, accusato di picchiare la madre novantunenne. La donna, invalida, costretta su una sedia a rotelle, sarebbe stata quotidianamente vittima delle violenze poste in essere dal figlio, che spesso, sotto l’influenza di sostanze alcoliche, si sfogava picchiandola. Nella giornata di ieri, al termine dell’ennesima sfuriata, originata da una discussione nata per futili motivi, il figlio ha iniziato a picchiare la madre, facendola cadere a terra e lanciando poi la sua carrozzina dall’altra parte della stanza. La donna, impaurita, ha trovato però la forza di chiamare il 112, chiedendo aiuto. I carabinieri, subito intervenuti, hanno trovato l’uomo ancora in stato di agitazione. La donna, soccorsa e visitata dalla locale guardia medica, ha confessato poi ai militari di essere vittima di violenze già da diverso tempo e di non aver mai formalizzato alcuna denuncia proprio per tutelare il figlio.

Potrebbero interessarti anche...