Cutro: arrestato omicida imprenditore, movente passionale


I Carabinieri hanno arrestato, dopo una notte d’interrogatorio, un imprenditore edile, Domenico Gallo, 30 anni, reo confesso dell’omicidio di Carmine Bonifazio, 42 anni, imprenditore del settore zootecnico, avvenuto il 15 novembre a Cutro. Gallo ha ammesso le proprie responsabilità ai magistrati dopo che i militari avevano raccolto una serie di prove a suo carico. Il movente dell’omicidio, così come era emerso dalle prime fasi delle indagini, è passionale: Bonifazio, infatti, aveva una relazione con la moglie di Gallo e questi lo aveva scoperto leggendo alcuni sms su un cellulare, nascosto in una borsetta, regalato alla donna dall’amante. Gallo e Bonifazio erano molto amici, avevano anche condiviso più volte le vacanze. E l’aver scoperto la tresca con la moglie, ha fatto perdere la ragione al giovane. Che ha deciso di prendere il suo fucile da caccia e attendere l’ormai ex amico sotto casa, per freddarlo con due colpi sparati a bruciapelo e in faccia. Gallo ha anche confessato che si sentiva così vicino al suo amico da avergli confidato che nutriva dubbi sulla fedeltà della propria moglie.

Potrebbero interessarti anche...