Crotone: rischiano il licenziamento e minacciano di darsi fuoco


Dodici lavoratori della Akrea, la societa’ per azioni controllata dal Comune di Crotone che si occupa della raccolta dei rifiuti e del verde pubblico, hanno protestato, questa mattina, nel municipio. Tre lavoratori, in particolare, si sono versati addosso benzina e hanno minacciato di darsi fuoco. Un quarto operaio e’ salito sul davanzale di una finestra e ha minacciato di gettarsi nel vuoto. La protesta e’ nata quando il sindaco di Crotone, Peppino Vallone, ha comunicato ai lavoratori che l’ente non ha le risorse necessarie per rinnovare il contratto scaduto.

Potrebbero interessarti anche...