Crotone: notte di fuoco, intimidazioni a tre negozi

Notte di fuoco a Crotone: tre atti intimidatori sono stati compiuti da ignoti nel centro della città. Il primo episodio ha riguardato un noto ristorante, contro le cui serrande sono stati sparati tre colpi di pistola calibro 7.65. Ma è stata anche lasciata una bottiglia con all’interno del liquido infiammabile, un accendino e tre proiettili, vicino ad un secondo ristorante, facente parte della stessa catena del primo. A distanza di poco tempo, sempre nel cuore della notte, sono stati poi sparati alcuni colpi di pistola contro la vetrina di un negozio per acconciature. Alcuni testimoni hanno riferito di aver visto degli uomini fuggire a bordo di una moto. Sui tre episodi sono in corso le indagini della squadra mobile e dei carabinieri di Crotone. Non ci sono dubbi sulla matrice estorsiva delle intimidazioni. Le estorsioni sono un fenomeno che sta aumentando vertiginosamente in tutta la regione, nonostante la guerra senza esclusione di colpi che magistratura e forze dell’ordine stanno portando avanti, molto spesso senza alcuna collaborazione da parte di commercianti e cittadini.

Potrebbero interessarti anche...