Catanzaro: ‘ndrangheta, sequestro di beni per 18 milioni


Beni per 18 milioni di euro sono stati sequestrati dai militari della Guardia di Finanza a tre societa’ riconducibili a Giovanni Puccio, ritenuto legato alla cosca Maesano del crotonese. Il provvedimento di sequestro e’ stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Catanzaro, che ha accolto la richiesta del sostituto procuratore della Dda, Salvatore Curcio. Le tre aziende interessate al sequestro di beni sono la Iie srl, Cesit srl e Serit srl, che operano nel settore dei servizi. Alle tre aziende sono stati sequestrati conti correnti bancari, quote societarie e denaro. L’operazione eseguita oggi e’ la prosecuzione di un sequestro di beni eseguito il 3 novembre scorso dai finanzieri e dai carabinieri di Crotone.

Potrebbero interessarti anche...