Crotone: ‘ndrangheta, indagato il Presidente della Provincia

Stanislao Zurlo, Presidente della Provincia di Crotone, è indagato per voto di scambio. Il provvedimento s’inquadra nell’ambito del processo “Hydra”, che ha fatto luce sulle presunte infiltrazioni mafiose del clan Vrenna alla Provincia. Fu coinvolto l’ex assessore Marino, che si dimise nel gennaio del 2011. E’ lui che avrebbe raccontato che Antonio Vrenna, figlio del pentito Pino, ex capocosca della città pitagorica, durante la campagna elettorale per le Provinciali sosteneva Zurlo. Era il giugno del 2009 e la tornata elettorale fu vinta dal centrodestra. Due anni dopo, dopo l’accesso antimafia alla Provincia si concluse che non c’erano condizionamenti o infiltrazioni della ‘ndrangheta. Ma ora gli inquirenti avrebbero trovato un assegno sospetto.

Potrebbero interessarti anche...