Crotone: ‘ndrangheta, 7 assolti nell’appello del processo Ghibli

Si e’ concluso con sette assoluzioni e quattro sconti di pena il processo d’appello nei confronti di undici presunti affiliati alle cosche della ‘ndrangheta crotonese coinvolti nell’operazione chiamata Ghibli. Le sette persone assolte sono il presunto boss Nicola Arena, Pasquale Arena, Nicola Lentini, Francesco Gentile, Maurizio Greco, Giuseppe Lequoque e Antonio Morelli. In primo grado erano stati condannati a pene variabili dai 6 ai 18 anni. I giudici della corte d’appello di Catanzaro hanno ridotto, inoltre, le pene di primo grado nei confronti di Giuseppe Arena, condannato a 8 anni (10 anni in primo grado); Tommaso Gentile, 4 anni (6 anni); Paolo Lentini, 8 anni (10 anni) e Luigi Morelli, 4 anni (6 anni). Gli imputati furono arrestati nell’aprile del 2009 nel corso dell’operazione Ghibli, portata a termine tra la Calabria e l’Emilia Romagna dai carabinieri del Ros. Le persone coinvolte erano accusate a vario titolo di associazione per delinquere di tipo mafioso, detenzione illegale di armi, riciclaggio ed intestazione fittizia di beni. Gli investigatori riuscirono a ricostruire anche la guerra tra la cosca degli Arena e quella dei Nicoscia. Contestualmente agli arresti furono sequestrati beni per un valore di oltre 30 milioni di euro.

Potrebbero interessarti anche...