Crotone: liberalizzazioni, cappi appesi a lampioni e alberi

Cappi da boia appesi per protestare contro le liberalizzazioni del governo Monti. I cappi sono stati posizionati, nella notte, su alberi e lampioni davanti alla sede della Provincia e del Comune, al palazzo di giustizia e all’ufficio delle Poste, alle sedi di Equitalia e di alcuni istituti bancari di Crotone. I cappi sono stati rimossi questa mattina dagli agenti della Digos della Questura. Ai cappi erano stati attaccati anche cartelli con scritto: “Questo cappio e’ gentilmente offerto dal Ministero dei Suicidi del governo Monti”. L’iniziativa e’ stata rivendicata dai responsabili locali di “Forza Nuova”, che in una nota informano che la stessa iniziativa e’ stata attuata contemporaneamente nelle maggiori piazze d’Italia e in altre localita’ della Calabria.

Potrebbero interessarti anche...