Crotone: incidente sul lavoro, due morti e un ferito


L’ennesimo incidente sul lavoro non ha dato scampo a due operai, che stavano lavorando ad un muro di contenimento della strada del lungomare che collega Crotone all’area archeologica di Capocolonna. Un terzo operaio è rimasto gravemente ferito. Le due vittime sono Giuseppe Greco, 51 anni, di Isola Capo Rizzuto, e Kiriac Dragos Petru, 35 anni, cittadino romeno residente a Rocca di Neto. Erano intenti a lavorare, quando un muro di cemento armato è crollato, travolgendoli. Gli operai stavano lavorando all’eliminazione di alcuni vecchi manufatti che si trovano sotto la strada, per poter ampliare il lungomare. Il cantiere aveva riaperto da due giorni, dopo la pausa pasquale. I sanitari del 118 e i vigili del fuoco hanno lavorato a lungo per rimuovere le macerie ed estrarre i cadaveri. E, per fortuna, sono riusciti a salvare almeno il terzo operaio finito sotto i detriti, un uomo di 56 anni di Isola Capo Rizzuto che è stato trasportato all’ospedale di Crotone. Ha una grave frattura al bacino ed ha subito la rottura della vescica. L’operaio è stato sottoposto a Tac per poi essere trasferito all’ospedale di Catanzaro.

Potrebbero interessarti anche...