Crotone: il Ministro Kyenge visita il Cie di Isola Capo Rizzuto

Il Cie, il Centro di Identificazione ed Espulsione di Isola Capo Rizzuto, è chiuso da una decina di giorni, a seguito di una rivolta dei 51 immigrati che erano ospiti della struttura, che sorge nei pressi del centro di accoglienza, il più grande d’Europa, che ospita 1800 persone. A scatenare la rivolta sarebbe stata la morte di un immigrato marocchino, avvenuta il 10 agosto per un malore. Il centro è stato devastato dagli immigrati, che poi sono stati trasferiti altrove. Il Ministro per l’Integrazione, Cecile Kyenge, ha deciso di visitarlo. Ha trovato ad accoglierla diverse decine di migranti e ci sono stati attimi di tensione, prima di un incontro chiarificatore durante il quale la Kyenge ha ascoltato le loro ragioni. Il ministro ha voluto visitare anche i container in cui sono ospitati molti dei migranti. Le loro condizioni non sono proprio idilliache. E questo non puo’ essere solo un problema italiano. Infine, a Crotone, il ministro ha consegnato simbolicamente degli attestati di cittadinanza a 4 bambini stranieri nati in Italia.

Potrebbero interessarti anche...