Cotronei: si erano allontanati da clinica psichiatrica, uno è morto

Un uomo di 64 anni, che nella serata di ieri si era allontanato da una clinica di Cotronei, è stato trovato cadavere in un burrone, vicino ad un ruscello, nei pressi del depuratore della cittadina del crotonese. La morte sarebbe stata accidentale. L’uomo, originario di Santa Severina, assieme ad altre due persone, un uomo di 30 anni e una donna di 52, era sfuggito alla sorveglianza degli operatori di una struttura sanitaria per l’assistenza a persone affette da patologie psichiche. Le ricerche dei tre, scattate immediatamente, sono andate avanti per tutta la notte. Gli altri due pazienti, per i quali si era temuto il peggio, sono stati trovati a poca distanza dal fiume, infreddoliti dopo aver trascorso la notte all’addiaccio, ma, tutto sommato, in buone condizioni di salute.

Potrebbero interessarti anche...