Cotronei: aereo da turismo cade nel lago Ampollino, un morto


Doveva essere una domenica di svago: per questo tre piccoli aerei erano decollati dalla pista di Sibari con l’intento di sorvolare la Sila. Dopo una prima sosta sulla pista di Villaggio Baffa, due dei velivoli si erano alzati di nuovo in volo, per sorvolare il lago Ampollino. Siamo al confine tra le province di Cosenza e Crotone, nel territorio di Cotronei. All’improvviso, uno degli ultraleggeri ha avuto un guasto al motore. Il pilota ha deciso di scendere sul lago. I due, per non rimanere prigionieri del mezzo, che stava affondando, si sono gettati nelle acque del lago, che in questo periodo sono già però molto fredde. Uno dei due, il pilota, è stato salvato dal pilota del secondo aereo, che intanto era anche lui ammarato per prestare soccorso ai due malcapitati, in evidente difficoltà. L’uomo ha tentato poi di raggiungere anche l’altra persona, il passeggero, che però è scomparso nel lago. A nulla sono valsi i soccorsi messi in atto da protezione civile, soccorso alpino, vigili del fuoco, corpo forestale e carabinieri. Per recuperare il corpo della vittima, Egidio Ritacca, un veterinario quarantaquattrenne di Firmo, nel cosentino, sono intervenuti poi i sommozzatori dei vigili del fuoco, che lo hanno trovato a 4 metri di profondità. La Procura della Repubblica di Crotone ha avviato un’indagine per ricostruire la dinamica dell’incidente ed accertare eventuali responsabilità.

Potrebbero interessarti anche...