Cosenza: Villa Rendano, presentato il libro di Badolati e Mazzotta


A Cosenza, a Villa Rendano, prosegue con successo la rassegna “Sere d’estate”, tra esperienze enogastronomiche, spettacoli teatrali e presentazioni di libri. Il primo appuntamento del mese di luglio è stato con la presentazione di “Muori Cornuto”, un volume edito da Pellegrini e scritto a 4 mani da Arcangelo Badolati e Peppino Mazzotta. Il libro, racconta, in forma letteraria e teatrale, la storia di Giuseppe Zangara, nato nel 1900 in un piccolo paesino della provincia di Reggio Calabria e costretto fin da bambino a lavorare nei campi. Come milioni di altri calabresi di quell’epoca, decide di emigrare. Ma porta con sé uno scomodo bagaglio di rabbia, frustrazioni e delusioni, alimentate anche dalle difficoltà che incontra in America. Decide allora di fare un gesto eclatante: uccidere il presidente degli Stati Uniti Franklin Delano Roosevelt. Il libro, il cui testo è anche una piece teatrale, al suo interno contiene un codice che consente l’accesso ad alcune immagini.

Potrebbero interessarti anche...