Cosenza: Verdi, chiarimenti sulle navi dei veleni

L’annuncio è arrivato a sorpresa, nel corso di una conferenza stampa che doveva solo richiamare l’attenzione sull’accelerazione delle attività, anche in Calabria, dei Verdi, in vista della conferenza programmatica che si terrà a febbraio. Ma Bonelli ha voluto scegliere proprio la Calabria per chiedere ufficialmente che i 600 atti relativi alle fantomatiche “navi dei veleni” siano finalmente resi pubblici. Poi la discussione si è spostata sul dissesto del territorio. Bonelli ha affermato che non è una questione di risorse, ma di rispetto delle regole. E nella messa in sicurezza del territorio potrebbero crearsi 200.000 posti di lavoro. Infine, un’affondo sulla legge di stabilità. Per venire alle questioni calabresi, la strada è lunga ma adesso il gruppo c’è, ha detto il cosentino Mario Giordano, neo eletto Coordinatore Nazionale delle Federazioni Regionali dei Verdi.

Potrebbero interessarti anche...