Cosenza: una grande manifestazione contro l’emergenza rifiuti


C’era anche il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, alla manifestazione che, sabato scorso, ha visto la partecipazione di migliaia di persone, scese in piazza per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’emergenza rifiuti. Un lungo corteo, formato da persone a piedi e da decine di agricoltori sui loro trattori, ha preso il via da piazza Cappello, per attraversare il centro della città, inibito, per l’evento, alla circolazione stradale. Decine i cartelli e gli striscioni, che testimoniavano la partecipazione da tutta la regione, in particolare dai luoghi che ospitano siti che presentano problematiche ambientali, come Crotone, Pianopoli, Celico e Rossano. Significative alcune scritte ideate dai manifestanti. I trattori provenivano da Bisignano, dove si vorrebbe, da parte dell’Amministrazione regionale, costruire un centro di trattamento dei rifiuti, che però la maggioranza della popolazione non accetta. Al grido di “decidiamo noi”, e con canti e balli, il lungo corteo si è fatto largo attraverso la città, fino a sera.

Potrebbero interessarti anche...