Cosenza: un recital dedicato alla Madonna del Pilerio

La città di Cosenza si prepara ai solenni festeggiamenti in onore della Madonna del Pilerio. Da qualche anno l’amministrazione comunale anticipa il giorno di festa con una serata di spettacolo in onore della sua Santa Patrona, all’interno della Cattedrale, sottolineando, attraverso performance teatrali, il grande amore che Maria ha come Madre per tutti i suoi figli. Quest’anno, l’attenzione è stata focalizzata su una particolarità che emerge anche dalla preziosissima icona: la Madonna del Pilerio è una Madonna del latte, colei che nutre il proprio figlio. Per sottolineare il profondo legame tra i cosentini e la Santa Patrona. a calcare il palcoscenico, insieme agli artisti, sono state anche alcune mamme, che hanno allattato i loro bimbi mentre Laura Marchianò cantava una meravigliosa ninna-nanna. Il recital, in lingua calabrese, porta la firma di Giancarlo Cauteruccio, che è stato anche attore e regista della performance. L’allestimento si è basato, oltre che su testi originali, anche su testi di Vincenzo Padula. A supportare il recital sono state le sonorità di un giovane ensemble del Conservatorio di Musica “Giacomantonio” di Cosenza.

Potrebbero interessarti anche...