Cosenza: un libro sulla storia delle radio locali

I bei tempi delle prime radio private. Chi ha vissuto l’epoca d’oro dell’etere affollato di segnali forti e deboli, cavalcati da misconosciute voci, alcune delle quali poi diventate famose, non puo’ che avere un sussulto di emozione e un sospiro di nostalgia nello sfogliare il volume “Radio, radioline, radio libere di Cosenza e provincia”, frutto del lavoro certosino di Osvaldo Morisco, dj e giornalista del secondo periodo di vita delle radio locali, quello degli anni ’80. Anni di moderato assestamento, ancora comunque di pionierismo e di grande curiosità intorno al mezzo. E’ allora che, inizialmente per puro hobby, si sono create alcune professionalità che oggi si ritrovano in radio e tv regionali e nazionali. Morisco ha incontrato, e in alcuni casi letteralmente scoperto, molti dei protagonisti anche dei primissimi anni di vita delle radio libere, facendosi raccontare storie, aneddoti e curiosità. L’occasione della presentazione del volume di Morisco è servita anche a far incontrare, e a volte far conoscere tra di loro, i protagonisti di più di trent’anni di radiofonia locale. E per questo l’incontro ha sicuramente avuto un alto valore aggiunto.

Potrebbero interessarti anche...