Cosenza: ultimi istanti di vita di Francesco Bertocco, ucciso dal nipote

Un poliziotto è stato rapidissimo, e ha immortalato le ultime parole di Francesco Bertocco con il suo telefonino. L’uomo è stato colpito mortalmente al torace dai colpi di pistola esplosi dal nipote, Giovanni Bertocco, che poi si è costituito. Il fatto è avvenuto solo qualche giorno fa, a Cosenza. Gli inquirenti hanno dato l’autorizzazione a diffondere alcune parti del video, in cui l’agente di polizia chiede allo stesso Bertocco chi gli abbia sparato. La dichiarazione dell’uomo, in fin di vita, sarà il primo esempio di una prova di questo tipo che finirà tra gli incartamenti di un procedimento penale. Resta da chiarire ancora quali siano i motivi del feroce odio che esisteva tra zio e nipote. Quel nipote, figlio del fratello, che era finito ai domiciliari perchè era già stato trovato in possesso di una pistola usata, due anni fa, per attentare alla vita dello zio, che allora si salvò. Stavolta, purtroppo, è finita diversamente. Lo zio è morto. Il nipote è in galera.

Potrebbero interessarti anche...