Cosenza: Uil, consiglieri Regione Calabria meglio pagati d’Europa

“I consiglieri regionali della Calabria sono i meglio pagati d’Europa e sono secondi solo alla Sicilia che, per la verita’, con il neo-presidente Crocetta sta facendo una interessante rivisitazione sui costi”. Lo afferma, in una nota, il segretario regionale della Uil, Roberto Castagna. “Nonostante qualche ritocco sui costi di funzionamento della Giunta e del Consiglio, ancora costiamo piu’ del doppio dell’Emilia Romagna, quasi il doppio della Puglia e siamo pari alla grande Lombardia. Se a questo aggiungiamo che le spese di rappresentanza del Presidente del Consiglio regionale sono pari a 700.000 euro annue, credo che ci sia poco da aggiungere alla resistenza della casta a volere adeguarsi a quei parametri di equita’ di cui, finalmente, oggi si parla e su cui legittimamente si insiste. Infine, aver voluto approvare, all’unanimita’, una legge di modifica statutaria che riduce da 50 a 40 il numero dei consiglieri, e da 12 a 8 il numero degli assessori, quando l’ultimo testo nazionale prevede che il numero dei consiglieri deve essere massimo di 30, la dice lunga sulla virtuosita’ di questa classe politica che pur di continuare sulla strada dei privilegi ignora le leggi vigenti e tiene in poco conto la rivoluzione democratica che sta attraversando le istituzioni e l’intera societa’”, conclude Castagna.

Potrebbero interessarti anche...