Cosenza: uccide coetaneo a Trieste, arrestato a Verbicaro

E’ stato arrestato a Verbicaro, sulla costa tirrenica cosentina, Giuseppe Console, 23 anni, ricercato per l’omicidio di Giovanni Novacco, di soli 21 anni, avvenuto a Trieste. Console, poco più che un ragazzino ma con gli occhi profondi, è stato fermato a seguito di un’operazione congiunta delle Squadre Mobili di Trieste e Cosenza. Fuggito da Trieste, si era ingenuamente rifugiato in una casa di proprietà della famiglia. Per l’omicidio di Novacco era già stato arrestato il triestino Alessandro Cavalli, 34 anni. Il delitto che i due avrebbero compiuto è davvero terribile: la vittima è stata trovata con mani e piedi legati a una sedia, con diverse ferite di arma da taglio alla testa e al collo e anche mezzo bruciato. Si indaga su una pista passionale: Novacco pare conoscesse l’ex moglie di Giuseppe Console, che era già stato denunciato più volte per stalking. Il Questore di Cosenza ha fatto i complimenti agli agenti per la perfetta e veloce risoluzione del caso. E ha precisato che Console non si è opposto all’arresto.

Potrebbero interessarti anche...