Cosenza: teatro, “Toghe Rosso Sangue”


Un’intera giornata dedicata al “senso dello Stato”, quella organizzata dall’Assessorato alla Formazione della Coscienza Civica del Comune di Cosenza e dalla Commissione regionale contro la ‘ndrangheta. La mattina, incontro con gli studenti. La sera, il debutto cosentino dello spettacolo “Toghe Rosso Sangue”, tratto dall’omonimo libro di Paride Leporace, direttore de “Il Quotidiano della Basilicata”, che parla di 26 magistrati uccisi in 25 anni, tra il ’69 e il ’94, dalle diverse mafie. E c’è perfino un magistrato scomparso nel nulla. Il messaggio che si riceve, alla fine, è molto semplice: non si devono lasciare soli i servitori dello Stato.

Potrebbero interessarti anche...