Cosenza: Teatro Rendano, grande successo per la “Tosca”

Il Teatro Rendano di Cosenza è affollato fino all’inverosimile, per l’attesissima prima di Tosca. Già da molti giorni si è registrato il sold-aut per tutti gli ordini di posti. Tanto interesse, intorno al capolavoro di Puccini che ha visto la regia di Antonello Palombi e che è stato definito dalla stampa locale, alla vigilia della “prima”, un “mix” tra innovazione e tradizione. L’opera non ha sicuramente tradito le aspettative. Già dall’ingresso in sala, il numeroso pubblico è stato avvolto da un’atmosfera surreale, con luci soffuse e un caldo odore di incenso. Il silenzio è quasi innaturale, quando si apre il sipario sull’imponente impianto scenografico. Inizia il primo atto della drammatica vicenda romantica tra Mario Cavaradossi, impersonato dal tenore calabrese Leonardo Caimi, e Tosca, impersonata dal soprano Daria Masiero. Dopo pochi minuti dall’inizio, il pubblico diventa già parte integrante dell’opera. Tutto il teatro si anima. Si ha quasi la sensazione di entrare nelle scene e di assistere da protagonisti ad un opera in 3D. Degne di nota le performance del Coro “Francesco Cilea” di Reggio Calabria e del Piccolo coro del Teatro Rendano. Per nulla intimidita dalla grandezza degli artisti l’Orchestra del Teatro “Rendano”, che, con la direzione del maestro Luca Ferrara, ha dato il meglio di sé, ricevendo il consenso e tanti applausi dall’esigente pubblico.

Potrebbero interessarti anche...