Cosenza: spacciavano in casa, arrestati padre e figlio

Spacciavano eroina senza muoversi da casa, dove ricevevano i loro “clienti”. E’ l’accusa con la quale i carabinieri hanno arrestato, a Cosenza, Domenico e Stefano Salerno, di 50 e 28 anni, padre e figlio. I carabinieri hanno riferito di numerosissimi episodi di cessione di stupefacenti ad opera dei due arrestati, i quali, nella maggior parte dei casi, ricevevano nella loro abitazione gli acquirenti consegnando loro il quantitativo di sostanza stupefacente richiesto. I militari, nel corso dell’indagine, hanno anche sequestrato oltre 30 grammi di eroina.

Potrebbero interessarti anche...