Cosenza: il sindaco vieta i botti di Natale e Capodanno


Il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, così come aveva deciso negli anni scorsi, ha emanato un’ordinanza con la quale si vieta l’utilizzo dei botti natalizi dal 23 dicembre al 2 gennaio su tutto il territorio comunale. L’ordinanza è finalizzata ad evitare che l’utilizzo dei botti possa provocare danni a persone e a cose. Il divieto riguarda l’utilizzo di qualsiasi tipo di materiale pirotecnico in “luogo pubblico o in luogo privato da cui possa cadere su luoghi pubblici”. Nel periodo indicato nell’ordinanza è vietata anche la “vendita ambulante di ogni tipo di fuoco pirotecnico e la vendita di qualsiasi tipo di fuoco pirotecnico ai minori di anni 18”. Ed è fatto anche divieto a tutti coloro che hanno la disponibilità di aree private (finestre, balconi e lastrici solari) di consentirne l’uso per l’effettuazione degli spari vietati dall’ordinanza. L’Amministrazione comunale si appella alla collaborazione dei cittadini, ma prevede anche sanzioni che vanno da un minimo di 25 ad un massimo di 500 euro.

Potrebbero interessarti anche...