Cosenza: Simone Cristicchi al “Lungofiume Boulevard”

In migliaia hanno affollato i numerosi “scenari naturali della città aperta”. Il “Lungofiume Boulevard”, alla sua terza edizione, conferma il suo successo. Un tuffo tra storia, divertimento e svago, all’ombra di uno dei tratti più caratteristici di Cosenza, quello che parte da piazza Cribari (ex Spirito Santo) e si allunga verso sud lungo il Crati. Una scelta logistica, quella del sindaco della città bruzia, Mario Occhiuto, che mira a rinsaldare il rapporto d’amore che lega Cosenza al suo centro storico. Un bagno di folla tra gusto e intrattenimento che è aumentato quando sul palco del lungofiume ha preso vita il vero spettacolo della serata: il concerto del cantautore romano Simone Cristicchi. Lungofiume Boulevard ha confermato un trend decisamente in ascesa, non solo per il numero delle presenze, ma anche per la varietà dell’offerta artistica e, con essa, dei piccoli paradisi del gusto. Non c’è nulla di effimero, dunque, in questo esperimento di politica culturale. Sulla scia della nota estate romana, c’è la consacrazione del concetto di estate cosentina.

Potrebbero interessarti anche...