Cosenza: sicurezza, controlli a tappeto in città


Dopo i controlli dei giorni scorsi, effettuati nel villaggio Rom di via degli Stadi, adesso tocca alla popolatissima via Popilia. Centinaia di uomini delle forze dell’ordine, tra polizia, carabinieri, vigili urbani, finanzieri e agenti della polizia provinciale e del corpo forestale, hanno effettuato decine di posti di blocco, fermando autovetture e veicoli commerciali sospetti ed effettuando anche diverse perquisizioni. Il blitz è il frutto di quanto concordato nella riunione interforze che si è tenuta il 9 gennaio scorso nella prefettura bruzia, all’indomani di una serie di inquietanti episodi che avevano allarmato la cittadinanza. Si parla della misteriosa sparizione di Luca Bruni, figlio del noto boss, defunto, Francesco Bruni, alias “Bella Bella”, dell’attentato ad un mezzo di Ecologia Oggi e dell’esplosione che ha distrutto il bar Capital Cafè. Durante l’operazione di oggi è stato anche sequestrato circa un chilogrammo di hashish e sono state effettuate diverse denunce. Le forze dell’ordine vogliono sottolineare che il controllo del territorio non è delle cosche.

Potrebbero interessarti anche...