Cosenza: ingente sequestro di droga a Roseto Capo Spulico


Si chiama Giuseppe Pizzata e ha 27 anni, il giovane, incensurato, fermato a Roseto Capo Spulico, per un controllo, dalla guardia di finanza di Montegiordano, che poi ha trovato, occultati sul suo furgone, ben 138 panetti di marijuana. Il carico complessivo era di circa 160 chilogrammi di stupefacente, nascosto sotto i sedili e sotto alcune scatole di cartone. Il giovane è originario di San Luca e vive a Locri. Le sue sorelle sono imparentate con la famiglia degli Strangio di San Luca, anche se il giovane non farebbe parte di nessuna cosca. Pizzata guidava in direzione Reggio Calabria e probabilmente proveniva dal Salento, particolare che emergerebbe dai km percorsi dal mezzo utilizzato, che era stato preso in affitto nella Locride. La droga sarebbe del tipo proveniente dall’Albania e avrebbe fruttato, se immessa sul mercato, circa 1.600.000 euro.

Potrebbero interessarti anche...