Cosenza: sequestrata una discarica illegale, denunciato proprietario terreno


Gestione illecita di rifiuti e apertura di discarica abusiva. Di questo dovrà rispondere un uomo di Cosenza, che aveva messo su una vera e propria attività, ovviamente non autorizzata, legata allo smaltimento dei rifiuti. Sono stati gli uomini del Corpo Forestale a scoprirla, monitorando a lungo la zona, alle porte di Cosenza, che è sottoposta anche a vincolo paesaggistico ambientale. Si tratta di un vallone che si trova all’interno di un terreno di proprietà dell’indagato. I molti mezzi pesanti che arrivavano qui scaricavano prevalentemente rifiuti provenienti da attività edile di demolizione, terre, rocce da scavo, rifiuti vegetali e anche domestici. Gli agenti del Corpo Forestale hanno anche documentato che, a volte, la spazzatura veniva data alle fiamme. La discarica era stata realizzata sul nudo suolo, senza le minime misure di tutela necessarie ad impedire la contaminazione del terreno. All’interno del sito sono stati rinvenuti anche materiali isolanti, scarti di lavorazioni idrauliche ed elettriche, carcasse di animali morti e rifiuti ingombranti, come frigoriferi e lavatrici. Tutta l’area, su disposizione della procura di Cosenza, è stata adesso sottoposta a sequestro preventivo, così come un autocarro utilizzato per il trasporto dei rifiuti.

Potrebbero interessarti anche...