Cosenza: sciopero dei medici, il sindaco sottolinea l’emergenza


Il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, all’indomani della massiccia manifestazione dei medici dell’Ospedale dell’Annunziata, che lo ha visto in prima linea, interviene per richiamare ancora una volta e con forza l’attenzione delle istituzioni sovracomunali sulla grave situazione in cui versa il nosocomio cittadino e che sta minando alle fondamenta la tutela del diritto alla salute dei cittadini. Il primo cittadino sottolinea, inoltre, che, pur non avendo competenze specifiche nel settore della sanità, è stato sempre attento ai problemi del nosocomio cosentino, tanto da emanare un’ordinanza contingibile ed urgente per l’assunzione di 7 medici. Un provvedimento, questo, adottato per la prima volta da un sindaco, esercitando i suoi poteri sostitutivi, di fronte all’inerzia degli organismi preposti. Occhiuto, inoltre, sottolinea la carenza di strutture e la cattiva gestione dell’ospedale dell’Annunziata e rivendica per la città di Cosenza il ruolo d’eccellenza, avuto in passato, nei servizi sanitari.

Potrebbero interessarti anche...