Cosenza: sacerdote arrestato per pedofilia a Napoli

Un sacerdote operante nella diocesi di Cosenza, don Camillo Sessa, è stato arrestato, a Napoli, per pedofilia. Il sacerdote, originario di Agrigento, dopo alcuni anni di servizio pastorale nel territorio dell’Arcidiocesi cosentina, aveva ricoperto il ruolo di cappellano del mare, coordinato dall’Ufficio Nazionale di Pastorale marittima. Poi era tornato in famiglia, senza dare notizie di sé da qualche mese, come specificato dalla Curia cosentina. L’Arcivescovo di Cosenza-Bisignano, Monsignor Salvatore Nunnari, ha già emesso il Decreto di sospensione a divinis ed esonero dalle funzioni e da ogni attività sacerdotale, informando le competenti Autorita’ ecclesiastiche e la Congregazione della Fede.

Potrebbero interessarti anche...