Cosenza: riunione in Prefettura per la Centrale del Mercure


La settimana scorsa 4 operai sono saliti su questa ciminiera per protestare: vogliono certezze sul futuro della centrale Enel del Mercure, a cavallo tra Basilicata e Calabria. Il Consiglio di Stato ha infatti bloccato la riconversione a biomasse della centrale. Un centinaio di dipendenti, e tutto l’indotto, vivono con il fiato sospeso. Una riunione interlocutoria tra le varie parti in causa si è svolta a Cosenza, convocata dal Prefetto. Un incontro che fa da battistrada ad un tavolo regionale. Intanto la Regione Calabria si è impegnata a concludere entro ottobre i lavori della conferenza dei servizi relativa all’iter autorizzativo e la prefettura organizzerà un tavolo tecnico che metterà assieme le Regioni Calabria e Basilicata, le Province di Cosenza e Potenza e le parti sociali. Si comincia dunque a vedere uno spiraglio di luce.

Potrebbero interessarti anche...