Cosenza: Regione non paga per VVFF, Uil mette in mora Ministero


La vertenza nasce dalla stipula della convenzione tra il Ministero dell’Interno e la Regione Calabria per l’attivazione di squadre di Vigili del Fuoco professionisti dedicate alla lotta agli incendi estivi. I pompieri hanno lavorato per salvare i boschi calabresi, ma la Regione non ha mai pagato quanto dovuto al Ministero. Il quale, a sua volta, non ha retribuito i lavoratori. Adesso la Uil ha messo in mora il Ministero, raccogliendo le istanze dei lavoratori. Perchè due anni di attesa sono davvero tanti. E adesso, cosa accadrà la prossima estate? I pompieri lavoreranno ancora gratis nei boschi calabresi?

Potrebbero interessarti anche...