Cosenza: racket, potente esplosione distrugge un bar

Il boato è stato tremendo, udito anche a molta distanza. La potente deflagrazione ha completamente distrutto un bar. Il fatto è avvenuto nella notte, intorno alle due, su via Popilia, a Cosenza. L’esplosione ha danneggiato anche una lavanderia che si trova proprio di fianco al bar, aperto recentemente. Per la forte deflagrazione, le porte di metallo e vetri sono state scagliate a qualche decina di metri, sulla strada, che è stata anche temporaneamente chiusa al traffico per la presenza di innumerevoli rottami, sparsi dappertutto. Per fortuna a quell’ora non transitava nessuno sulla via, di solito piuttosto trafficata. Paura per gli abitanti del luogo, soprattutto per quelli che abitano nel palazzo, che sono stati svegliati nel pieno della notte dal terribile boato. I Carabinieri, che stanno conducendo le indagini, pensano che l’esplosione possa anche essere partita dall’interno del locale. Ma non ci sarebbero dubbi sulla matrice estorsiva. Ricordiamo che in città, solo due giorni fa, un autocompattatore della ditta Ecologia Oggi, che si occupa della raccolta dei rifiuti, è stato dato alle fiamme, alla presenza degli operai, che sono stati fatti scendere dal mezzo. Segno di una recrudescenza delle cosche, che, forse fiaccate da arresti e confische, pretendono adesso con più decisione il pizzo dalle imprese.

Potrebbero interessarti anche...