Cosenza: presentato il Festival Euromediterraneo di Altomonte 2017


Sabato 29 luglio, con il concerto di Ermal Meta, parte ufficialmente la 30ª edizione del Festival Euromediterraneo di Altomonte, sotto il segno di “Connessioni Culturali”. Il Festival, nato nel 1988 per volontà dell’allora sindaco Costantino Belluscio, nel corso degli anni ha mantenuto la sua mission, ovvero rappresentare un punto d’incontro della cultura in tutte le sue espressioni, dal teatro alla danza, dalla musica alle arti visive. Creando connessioni tra generi, territori e comunità. Quest’anno più che mai le celebrazioni dei 30 anni rappresentano un ponte ideale tra passato, presente e futuro, uniti tra loro da un importante anello di congiunzione: Altomonte, la sua storia, le sue tradizioni, la sua cultura, i suoi monumenti. Il Festival Euromediterraneo, tra l’altro, risponde a quella necessità, tanto invocata, di destagionalizzazione del turismo. La seconda parte, infatti, inizierà a settembre e vedrà a fianco di grandi nomi del panorama nazionale ed internazionale, tanti artisti locali, proponendo iniziative culturali di grande respiro, come la musica del Divino Jazz, il “Premio Altomonte” e la Festa dell’Agricoltura.

Potrebbero interessarti anche...