Cosenza: Paolini-Occhiuto, botta e risposta


Enzo Paolini, candidato a sindaco di Cosenza per un parte del centrosinistra, ha oggi inviato una lettera aperta al candidato unico del centrodestra, Mario Occhiuto. “Caro Mario, la campagna elettorale è entrata nel vivo e i cosentini si stanno interrogando su chi dovrà essere il prossimo sindaco. Tutti pensano che sarà uno di noi due. E allora non tiriamoci indietro, incontriamoci, confrontiamo pubblicamente le nostre idee e proposte: possiamo offrire ai cittadini un momento di vera informazione, di approfondimento serio, possiamo alzare il livello di una campagna elettorale che altri vogliono solo di polemiche e accuse. Un dibattito con regole chiare, con un pubblico diviso tra i tuoi e i miei sostenitori, aperto alla stampa e alle Tv locali: lasciamo concordare luogo e regole ai nostri staff, ma fissiamo subito, caro Mario, una data. Ti propongo sabato 30 aprile alle 18 al cinema Modernissimo. Sono certo sarà un momento decisivo per il futuro di Cosenza e dei cosentini”. La risposta di Occhiuto non si è fatta attendere. ”Respiro attorno a me grande entusiasmo. Quindi, ringrazio i cosentini per l’affetto che mi stanno tributando e per la bella esperienza che stanno facendomi fare in questa campagna elettorale. Anche a Paolini auguro di svolgere una bella campagna elettorale. Non ho problemi a confrontarmi sui contenuti e sulle idee per la Citta’, con lui e con gli altri candidati, come ho gia’ fatto in tv l’altro giorno e come faro’ in Rai nella prossima settimana.  Ma non sta a me stabilire chi sia il mio sfidante principale. Se non dovessimo vincere al primo turno, ma andare al ballottaggio, saranno i cittadini a stabilirlo. Per intanto, ho rispetto di tutti i miei competitori e sarebbe scorretto da parte mia legittimarne uno, invece dell’altro.”

Potrebbero interessarti anche...