Cosenza: Padre Fedele termina il triduo di comunicazione


Lo ha chiamato “Triduo di preghiera e comunicazione”: per tre giorni di fila Padre Fedele Bisceglia ha raccontato ai cosentini e ai turisti incuriositi la sua verità sul perchè sia stato condannato a nove anni e tre mesi di reclusione per una presunta violenza sessuale ai danni di una suora. Una condanna che l’ormai ex frate non accetta e che dice derivi da tutt’altri motivi. Adesso il vulcanico religioso, che raccoglie comunque sempre la fiducia e la stima di tantissima gente, annuncia di volersi ritirare in preghiera per tutta l’estate. E ancora una volta invita la sua grande accusatrice a raccontare la verità.

Potrebbero interessarti anche...