Cosenza: non pagavano l’IMU, multate strutture turistiche


La Guardia di Finanza di Cosenza ha effettuato una serie di controlli di natura fiscale relativi al pagamento dell’IMU, l’imposta municipale unica, concentrandosi su stabilimenti balneari, alberghi e strutture ricettive presenti sulle coste. Dai controlli effettuati nei confronti di 10 attività imprenditoriali, è emerso il mancato versamento di IMU, dal 2012 al 2015, per circa due milioni di euro. Le imprese sono state pertanto multate: dovranno pagare l’imposta evasa e una sanzione amministrativa pari al 30% dell’importo dovuto, come previsto per il ritardo nei pagamenti superiore a 90 giorni.

Potrebbero interessarti anche...