Cosenza: ‘ndrangheta, arresti per droga nella Valle dell’Esaro


In trentasei sono stati arrestati, ma sono in tutto 45 gli indagati coinvolti nell’operazione “Valle dell’Esaro”, effettuata oggi dalla polizia nel cosentino, con il coordinamento della DDA di Catanzaro. Le accuse sono di partecipazione ad un’associazione, armata, finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, facente capo alla nota famiglia di ‘ndrangheta dei Presta. Ad alcuni degli arrestati sono contestati anche i reati di estorsione, ricettazione, porto e detenzione abusiva di armi. L’organizzazione criminale controllava i territori di Tarsia, Roggiano Gravina, San Lorenzo del Vallo, Spezzano Albanese ed Acri, esercitando il proprio potere mediante la capillare e asfissiante imposizione dei propri spacciatori nelle varie piazze. Il giro d’affari era di almeno un milione di euro all’anno. Oggi sono stati eseguiti anche sequestri preventivi di terreni, imprese, auto e 32 immobili, per un valore complessivo di circa 2 milioni di euro.

Potrebbero interessarti anche...