Cosenza: maltrattava alunni, interdizione per maestra di Tortora


La polizia ha eseguito una misura interdittiva ai danni di una insegnante di una scuola elementare di Tortora, accusata di aver maltrattato i suoi alunni. Inoltre, a Rossano, gli agenti di polizia hanno arrestato due truffatori, che facevano una raccolta fondi per della pubblicità su una rivista legata al nuovo Comune unico di Corigliano-Rossano. La maestra, ultrasessantenne, è stata denunciata da diversi genitori, che hanno notato un certo malessere dei loro figli. L’insegnante, inchiodata anche da alcune immagini registrate dalla polizia, nel corso di un’inchiesta curata dalla procura di Paola, è stata sospesa per sei mesi. Per quanto riguarda i due truffatori, questi operavano principalmente nel centro di Rossano e sono stati i cittadini a segnalarli. Vendevano spazi pubblicitari per una rivista inesistente che sarebbe stata legata al nuovo comune unico nato dalla fusione tra Rossano e Corigliano Calabro, chiedendo cifre tra 70 e 80 euro ai commercianti. I due, già noti alle forze dell’ordine, avrebbero truffato anche alcuni anziani.

Potrebbero interessarti anche...