Cosenza: lite per una ragazza, picchiato a sangue studente


Colpito a sprangate e lasciato agonizzante. E’ accaduto ad un ragazzo, diciannovenne, studente del liceo scientifico “G.B. Scorza” di Cosenza. Il fatto e’ avvenuto intorno alle ore 13,00, proprio davanti alla scuola. Il giovane e’ stato poi trasportato, in codice rosso, all’ospedale dell’Annunziata di Cosenza. Ferito gravemente alla testa e all’addome, non sarebbe pero’ in pericolo di vita. La polizia, dopo circa un’ora, ha arrestato un giovane di 24 anni, incensurato, quale presunto autore del pestaggio. L’accusa e’ di lesioni aggravate. Dalle indagini e’ emerso che il giovane, davanti a molti testimoni, avrebbe aggredito la vittima colpendola ripetutamente, con l’utilizzo di una spranga, alla testa e in altre parti del corpo. L’intervento di alcuni compagni di classe del ferito ha evitato il peggio, riuscendo ad interrompere l’azione violenta. L’aggressore, subito dopo, si e’ dato alla fuga a bordo della propria auto, una Fiat Punto di colore bianco, in compagnia di altri due giovani rimasti pero’ estranei alla vicenda. L’arrestato, originario di un paesino della provincia di Cosenza, e’ stato posto ai domiciliari. Il motivo del pestaggio sarebbe da ricondurre ad una lite scatenatasi per alcune avances fatte ad una ragazza.

Potrebbero interessarti anche...