Cosenza: le scuole in autogestione


Le proteste contro i tagli e le disposizioni della Riforma Gelmini hanno portato a Cosenza all’occupazione di diverse scuole. Gli studenti non ci stanno ad assistere passivamente a quella che giudicano come una trasformazione negativa del loro mondo. In alcuni casi le occupazioni sono però concertate con i dirigenti, gli insegnanti e i genitori. E allora si parla di autogestione. E così gli studenti vanno lo stesso a scuola, all’orario consueto. Ma studiano materie come Comunicazione e Interazione, Sicurezza, Primo Soccorso, La legalità, Lo Sviluppo dell’Identità, L’adolescenza ai tempi della Youtube Generation, Le problematiche del Pianeta. Materie inconsuete, studiate insieme ad esperti e docenti universitari volontari. I ragazzi si divertono e si sentono protagonisti. E anche i genitori apprezzano queste particolari giornate di scuola.

Potrebbero interessarti anche...