Cosenza: le celebrazioni pasquali del Giovedì Santo


Con la conclusione della quaresima, è iniziato il triduo pasquale, che per la Chiesa cattolica rappresenta il cuore ed il centro di tutto l’anno liturgico. Nella cattedrale di Cosenza, è stato l’Arcivescovo della Diocesi Cosenza-Bisignano, Mons. Francesco Nolè, a presiedere la solenne celebrazione “In Coena domini”, che rievoca l’Ultima Cena e l’istituzione dell’Eucarestia e del sacerdozio. Nel corso dell’omelia, il presule ha richiamato l’attenzione dei fedeli sul messaggio di misericordia, pace e amore consegnato all’umanità da Gesù Cristo. Durante la celebrazione si è svolto il rito della lavanda dei piedi in memoria dell’ultimo atto che fece Gesù prima di essere condannato. Dopo la solenne celebrazione, l’eucaristia, consacrata anche per le celebrazioni del Venerdì Santo, è stata portata all’altare della Reposizione, dove, fino a notte inoltrata, c’è stata la veglia di preghiera. Il triduo pasquale continuerà stasera al Duomo, dalle 18,00 in poi, con la celebrazione della Passione e Morte di Gesù e l’adorazione della Croce. Seguirà la Via Crucis cittadina, che partirà alle 20,00 da Piazza Loreto e si concluderà davanti alla Chiesa di San Nicola.

Potrebbero interessarti anche...