Cosenza: Laura Ferrara (M5S) è l’unica calabrese che va a Bruxelles

Laura Ferrara, 30 anni, cosentina, e’ uno dei 17 deputati del Movimento 5 Stelle che approderanno’ a Bruxelles. Ed è l’unico parlamentare calabrese eletto in questa tornata. Ferrara ha superato le 53.000 preferenze, finendo seconda dopo la capolista, la salernitana Isabella Adinolfi, che gia’ vive a Bruxelles. Laura Ferrara, sposata, due figli e tre cani, e’ avvocato, laureata in giurisprudenza a Bologna e in Diritto ed Economia all’Universita’ della Calabria, ed ha appena terminato un Dottorato di ricerca in Teoria e storia dei diritti umani, con tesi sul processo di superamento degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari. E’ membro della “Commissione carceri” della Camera penale di Cosenza ed espleta attivita’ di consulenza legale volontaria presso lo Sportello legale “Commisso”, per la tutela dei diritti degli immigrati. Non ce l’ha fatta, invece, l’ex governatore della Calabria, Giuseppe Scopelliti, dimissionario dopo la condanna a sei anni di reclusione inflittagli dal Tribunale di Reggio. Scopelliti arriva terzo nella lista Ncd-Udc della circoscrizione Sud, dietro al segretario nazionale dello Scudo Crociato, Lorenzo Cesa, ed all’abruzzese Lorenzo Piccone. Non ce la fanno neanche, nelle fila del PD, i calabresi Mario Pirillo e Mario Maiolo. Sottolineiamo che se Cesa, eletto per l’UDC, scegliesse di andare a Bruxelles, entrerebbe alla Camera Roberto Occhiuto, cosentino, primo dei non eletti alle elezioni politiche.

Potrebbero interessarti anche...