Cosenza: la tradizionale Festa del Santissimo Crocifisso


Cosenza celebra il SS. Crocifisso con una grande e partecipata festa dell’identità che aggrega tutti i cittadini nella Chiesa-Convento detta della Riforma. La Chiesa, che ha poi dato il nome a tutto il quartiere del centro storico, è così chiamata in quanto dal 18° secolo fu dimora dei Frati Riformati, che furono i primi ad introdurre il culto al SS. Crocifisso. Il momento clou è stata la solenne celebrazione presieduta dall’Arcivescovo di Cosenza-Bisignano, Monsignor Francesco Nolè, alla presenza delle massime autorità civili e militari. La Santa Messa è stata preceduta da un omaggio floreale da parte dell’Amministrazione comunale di Cosenza, rappresentata dall’Assessore Francesco Caruso. La festa, che rievoca la data del ritrovamento da parte di Sant’Elena della vera Croce di Cristo, è soprattutto l’occasione di una profonda riflessione collettiva sul significato della morte e della resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo. I festeggiamenti in onore del SS. Crocifisso si concluderanno con la processione che partirà dal santuario nel pomeriggio alle 18 e attraverserà le principali strade della città.

Potrebbero interessarti anche...