Cosenza, la Provincia dona un automezzo al Gruppo cinofili

La Provincia di Cosenza ha consegnato, questa mattina al Soccorso alpino speleologico della Calabria, un automezzo per il trasporto di cani per il soccorso alpino e speleologico. Si tratta di un automezzo che servirà alle operazioni di ricerca di persone disperse in ambiente montano, concesso in uso al Corpo nazionale Soccorso alpino e speleo geologico, servizio regionale Calabria (Sacs), che opera sul territorio calabrese con due delegazioni: una alpina con quattro stazioni di soccorso (Aspromonte, Catanzaro, Pollino e Sila) e una speleologica, comprendente una stazione di soccorso speleo.
La concessione del mezzo servirà a potenziare la presenza del Soccorso alpino nella Provincia di Cosenza e, in particolare, sarà utile al Gruppo cinofili unità di ricerca di superficie ed in macerie. “Abbiamo accolto volentieri la richiesta del Presidente del Sacs Luca Franzese – ha dichiarato il Presidente della Provincia Mario Occhiuto – offrendo l’automezzo richiesto, perché grazie al lavoro di tanti volontari ogni anno si compiono numerosi interventi di soccorso, specie in Sila, salvando la vita a decine di escursionisti o semplici appassionati della montagna”

Ufficio comunicazione – Presidenza della Provincia di Cosenza

Potrebbero interessarti anche...