Cosenza: la partecipata convention di Forza Italia

Un party molto singolare, ed un incredibile bagno di folla, ha salutato a Cosenza il 20° compleanno di Forza Italia. Il Live, dove la coordinatrice regionale, Iole Santelli, ha radunato per un brindisi amici, simpatizzanti, militanti, dirigenti del partito e rappresentanti del mondo della politica, non riesce a contenere tutti. Anche all’esterno viene posizionato un grande schermo. Scorrono le immagini dei 20 anni di Forza Italia, si respira un’atmosfera di grande entusiasmo: nessuna nostalgia per il passato, da oggi si riparte. Nessun discorso, solo un breve saluto della coordinatrice regionale e l’annuncio che tra poco ci sarà la telefonata di Silvio Berlusconi. L’intervento del Cavaliere non si fa attendere. Per oltre 30 minuti, Berlusconi traccia le linee guida ed il piano di azione e di marketing per far ripartire Forza Italia. La parola d’ordine è organizzare una task force che preveda, tra l’altro, il controllo del voto e squadre di volontari che dovranno avere il compito di convincere gli astensionisti e gli indecisi, che in Italia sono oltre il 40%. L’obiettivo è conquistare 24 milioni di voti. E’ un grande progetto, quello espresso dal Cavaliere. E sono in tanti ad averlo sposato, primo tra tutti il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, della cui presenza in sala Silvio Berlusconi chiede conferma nel corso della sua lunga telefonata. Applausi scroscianti, abbracci, sorrisi, strette di mano, brindisi e torta concludono l’insolito party calabrese di Forza Italia, che per tutti i presenti segna l’inizio di una nuova stagione.

Potrebbero interessarti anche...