Cosenza, investe anziano e fugge, identificato pregiudicato senza patente

Non sarebbe in pericolo di vita, anche se e’ in gravi condizioni, il pensionato di 76 anni che e’ stato investito ieri sera in pieno centro, a Cosenza. L’uomo che guidava l’auto, poi identificato in un quarantanovenne, noto pregiudicato cosentino, e’ fuggito senza prestare soccorso, abbandonando poi il mezzo poco lontano. Il fatto e’ avvenuto intorno alle 20,00 su via Panebianco. L’uomo non avrebbe visto l’anziano, che attraversava la strada, investendolo in pieno e procurandogli un trauma cranico, la frattura di un femore ed escoriazioni ad un braccio. Dopo la fuga dell’uomo, polizia stradale e carabinieri hanno battuto la zona, ma intanto un altro uomo si era presentato ai militari accusandosi del fatto. Ma non era lui, in realta’ a guidare l’auto. Si e’ scoperto che era, appunto, il pregiudicato, che non aveva la patente. E proprio per evitargli la denuncia, che l’altro si sarebbe presentato ai carabinieri accusandosi del fatto. E’ stato per questo denunciato, cosi’ come anche la proprietaria dell’auto, parente del pregiudicato, sentita poco dopo dalle forze dell’ordine, per false dichiarazioni. La polizia sta indagando per capire se l’uomo che si era autoaccusato del fatto sia stato in qualche modo “costretto” a presentarsi e autodenunciarsi, per proteggere l’identita’ del pregiudicato.

Potrebbero interessarti anche...