Cosenza: iniziata la tradizionale Fiera di San Giuseppe

Ed è arrivato anche il momento della tradizionale “Fiera di San Giuseppe”, l’evento plurisecolare istituito nel 1234 da Federico II di Svevia con il nome di “Fiera della Maddalena”. Quest’anno gli espositori saranno circa 500. Ancora non sono tutti arrivati, ma già si respira la bella atmosfera di festa. Ricordiamo che, per disposizione del Commissario straordinario del Comune, il prefetto Angelo Carbone, resteranno chiuse dal 16 al 19 marzo le scuole di ogni ordine e grado, ad eccezione dei nidi d’infanzia e degli istituti di alta formazione, come il Conservatorio. Durante tutta la manifestazione fieristica sono stati predisposti una serie di servizi per la sicurezza dei cittadini. Il servizio sanitario sarà assicurato da un posto fisso della Croce Rossa, collocato all’inizio di Viale Mancini, con il supporto di un’ambulanza. Un’altra ambulanza sarà collocata all’altezza del Liceo Scientifico “Scorza”. Il servizio di vigilanza antincendio sarà assicurato dai Vigili del Fuoco, che avranno una loro postazione su Viale Mancini, nei pressi della Chiesa di Cristo Re. Il Comune ha inoltre provveduto ad acquisire in noleggio 16 servizi ecologici chimici che saranno dislocati lungo tutto il percorso della fiera. Il Commissario ha previsto anche, pur nelle ristrettezze di bilancio, alcuni eventi collaterali ed artistici, destinati a tutte le fasce d’età, selezionati sulla base di una manifestazione di interesse. Ad inaugurare ufficialmente la fiera sarà, domani, 16 marzo, alle 16,30, lo spettacolo teatrale itinerante “La Fiera dello Stupor Mundi”, a cura del Parco Tommaso Campanella. Poi, nei pressi del Centro commerciale “I due fiumi”, ci sarà il concerto del gruppo “I Ricordi più belli”. Il 17 marzo, la mattina, in piazza XI Settembre, ci sarà l’esibizione degli artisti di strada e, in serata, in Piazza dei Valdesi, lo spettacolo del gruppo di musica popolare dei “Bashkim”. Venerdì 18 marzo, il pomeriggio, esibizione itinerante del gruppo “Ni chiamanu i Briganti”. Sabato 19 marzo sarà di scena la musica etnica africana, con uno spettacolo itinerante, dalle 10,00 alle 15,00. Poi, alle ore 16,00, nella Parrocchia di San Gaetano, in coincidenza con la processione, in programma l’esibizione di una banda musicale e, in piazza XI Settembre, gli artisti di strada. Domenica 20 marzo, esibizione della Banda Musicale “Valle del Savuto”, a partire dalle ore 17,00. Ogni giorno, inoltre, ci sarà la presenza di un intrattenimento musicale itinerante con il gruppo “Il Girasole”. Grande attenzione anche ai più piccoli, con “Bimbinfiera”, una serie di eventi organizzati ogni giorno presso l’ex Caffè Letterario.

Potrebbero interessarti anche...